Lavorare in psichiatria: riflessioni

Significato e rischi del lavoro in contesti psichiatrici partendo dall’esperienza con un gruppo di infermieri e O.S.S.

A cura di Rosalba Gerli

 

La contaminazione psichica derivante da relazioni intensive e prolungate nel tempo presuppone da parte dei singoli, dell’equipe curante e dei loro responsabili, un continuo sforzo e un’elevata  attenzione.

…nel contesto   di cura psichiatrica i fenomeni di coinvolgimento emotivo (sia positivo, sia negativo) non solo non sono eliminabili, ma costituiscono l’elemento centrale del lavoro in  psichiatria. 

(U. Corino e M. Sassolas, 2010, pag. 19)


Intervista a Rosalba Gerli

Rosalba Gerli, psicologa, psicoterapeuta, responsabile Servizio Psicologico Disagio lavorativo e Mobbing, presso Cisl  Milano Metropoli; ha pubblicato “Filottete e gli Achei. Un’esperienza di gruppo con persone vittime di mobbing o con disagio lavorativo” in Lavorare con il gruppo specializzato. Teoria e clinica, a cura di Mirella Curi Novelli, Franco Angeli 2010.